Così decollarono le spese del progetto

PICT0259Citando Paolo Ghezzi da “così decollarono le spese del progetto” Alto Adige, 18 giugno 1993.

È l’articolo, datato, a cui attingo e trascrivo alcuni pensieri pubblicati dal giornalista, diventato poi direttore dell’Adige, a commento di una iniziativa della Pat di allora che sembrano calzare a pennello per le spese che ha messo nel carniere per una cooperazione internazionale con il Governo del Chaco (Argentina).
Nella precedente legislatura è stato rilevato che la Provincia non può attuarle direttamente senza passare dal Ministero degli esteri. Così come era avvenuto quando era stata incaricata di gestire la prima parte di una cooperativa in Mozambico (1991-1992). Già la PAT si stava preparando per la seconda nominando Ciro Russo come responsabile, quando il Governo di Roma aveva tolto l’incarico perché la prima esperienza non era andata bene. Infatti c’erano pendenze giudiziarie che coinvolgevano il responsabile dr. Battisti, mentre il sindacalista Ciro Russo (prima di andare in Mozambico era stato espulso dalla Cisl) era rientrato in Italia: per taluni dopo un mandato di cattura; per altri per non essere stato soddisfatto nella divisione della “borsa”. (
Si trattava di guadagni poco chiari per vendita di derrate alimentari, di mezzi agricoli di seconda mano e di una attività di falegnameria come iniziativa personale della moglie del dr. Battisti). Clicca qui per leggere il resto dell’articolo

A cura di Ferruccio Bolognani

Arco 17 agosto 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...