Chiediamo un incontro con il Presidente Kessler

KesslerPATEgregio Signor
Dott. Gianni Kessler
Presidente del Consiglio Provinciale
Via Manci, 27
38100 TRENTO

Egregio Presidente,
alcuni di noi erano presenti alla cerimonia di apertura della mostra sui diritti umani in Argentina, nella Sala Rappresentanza della Regione ed abbiamo condiviso ed apprezzato il Suo intervento; certamente non può esserci democrazia senza la verità. Purtroppo anche in Italia, nonostante sia considerato un Paese democratico, permangono ancora ombre inquietanti…stragi sulle quali, come Lei ha ricordato, non si è ancora fatta luce.
Anche in Trentino, terra di pacifica convivenza dove da millenni si esercita l’autodeterminazione e la sovranità del popolo, dobbiamo impegnarci per raggiungere un grado maggiore di partecipazione popolare (democrazia appunto) e di trasparenza delle istituzioni affinché i giovani ed i cittadini non si allontanino ancor di più dalla politica e si affermi un senso diffuso e generalizzato di sospetto e muta rassegnazione.
Noi Amici del Sudamerica abbiamo portato avanti con questo spirito la nostra mission anche dopo il nostro ultimo incontro presso Palazzo Trentini lo scorso 20 febbraio 2009 ed abbiamo continuato a chiedere fiduciosi un incontro al Presidente Dellai che fino ad oggi non ha ancora fissato.
Nel frattempo abbiamo incontrato anche l’Assessore alla convivenza e solidarietà internazionale Lia Beltrami Giovanazzi, alla quale abbiamo riferito le nostre impressioni e riflessioni. L’Assessore, al corrente di molti aspetti legati ai progetti di cooperazione allo sviluppo in Sud America e condividendo la necessità di dare ampia diffusione ai dati relativi ai finanziamenti pubblici, ha accolto la nostra richiesta di farsi portavoce delle nostre istanze al Presidente Dellai, ossia la pubblicazione sul sito della Provincia dei bilanci dei progetti a favore degli emigrati trentini in Sud America, la convocazione di una conferenza dell’emigrazione alla quale sia garantita pari opportunità di partecipazione a tutte le realtà coinvolte, l’incontro con il Presidente Dellai.
Intanto continuano a giungere dall’Argentina notizie che confermano le reali difficoltà in cui sembra essere immerso il Frigorifico di Pampa de l’Infierno, con il Vice governatore che dispone (impone) che le mense pubbliche debbano cucinare carne di capre due volte alla settimana, nel disperato tentativo di trovare un mercato alternativo e dare sollievo alle finanze del progetto.
Ancora una volta siamo a chiederLe un incontro per poter approfondire questi temi.
In attesa di cortese risposta, ringraziamo fin d’ora per la consueta attenzione.
Cordiali saluti
per gli Amici del Sud America
Ezio Casagranda, Gianna Copat, Silvana Bertona, Claudia Nardon, Renza Bertolini, Omar Serra.

Trento, 5 ottobre 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...